Siete stanchi di lavorare? Siete stufi di non vincere mai alla lotteria? Provate a giocare in borsa! Queste sono state le ultime parole famose che ha ascoltato un povero pollo scommettitore.

Partiamo dalla definizione di Forex.

FOReign EXchange è un mercato interbancario dove vengono scambiate monete a livello mondiale. In poche parole, io scambio la mia moneta europea con la tua americana, che poi scambierai con la sua giapponese, e così via.

Perchè dovremmo fare questo? Per guadagnare no? OVVIO.

Ma cosa sono i pezzi di carta che usiamo ogni giorno per fare la spesa? Sono null’altro che pezzi di carta. Nel forex, quindi, vengono scambiate monete di vari stati, dal momento in cui, queste, non sono più legate ad un bene fisico (oro).

Facile capire che se i soldi, diventati valute, non hanno legami col mondo fisico, possono assumere un nuovo valore. In pratica, il prezzo viene dettato dalla legge della domanda e dell’offerta.

Non è facile guadagnare scambiando valute se non sai come fare. Come qualsiasi attività seria, occorre avere un approccio imprenditoriale serio. Le prime vittime di questo mondo sono i giocatori d’azzardo e, successivamente, troviamo i soggetti che cercano informazioni da chi ha capito che è più facile guadagnare facendo giocare i clienti, da qui nasce l’italianissimo detto “giocare in borsa”.

Siete fortunati a leggere quello che sto per scrivere. Vi sto per salvare il conto! Mi merito un bel “mi piace” sulla pagina!

Lo so che non te ne frega niente perché sei uno scroccone. Per fortuna non siamo tutti così!

Tornando a noi…Nel forex c’è un’unica verità da seguire: IL PREZZO.

Provate a cercare qualsiasi articolo che vi spieghi come operare e nel 90% dei casi vi apparirà una qualche strategia che vi dirà: “Prendete un grafico che vi sta simpatico, metteteci sopra questo indicatore, quest’altro, aggiungete le ball.. ehm bande di Bollinger, medie mobili, et voilà, adesso aspettate questo incrocio, che appaia qualche pallino colorato ed entrate a mercato. Più opererete con questo sistema e più guadagnerete”.

SBAGLIATO.

In questo modo, (ammesso che all’inizio riusciate anche a guadagnarci) nel lungo termine, perderete qualcosa di più dei soldi: IL TEMPO.

Perchè?

Perchè vi state concentrando sugli indicatori, che, indovinate un po’? Misurano il PREZZO! E sono pure in RITARDO, dato che non possono sapere in anticipo cosa farà!

Infine, guardate bene sulla pagina dove avete trovato la strategia. Notate niente? No, perchè ormai siamo abituati a vedere pubblicità ovunque, ma stranamente comparirà il banner pubblicitario di uno o più brokers. Che sia un CASO?

L’unico caso che conosco è quello di Benjamin Button.

I brokers sono quegli intermediari che ci permettono di operare su mercati, a noi altrimenti inaccessibili, ma hanno capito come ragiona (parola grossa) la maggior parte della gente.
Loro sanno che possono guadagnare da chi sicuramente perderà.

E chi sono questi perdenti? Quelle persone che vogliono solo PROVARE a fare qualche operazione o GIOCARE in borsa come se fosse “Gira la ruota”. Invece di comprare una vocale, comprano un lotto (eh sì, perché le cose o le fai in grande o non le fai) su EUR/USD.

In definitiva, la storia tipica di un “trader” d’azzardo è:

Fase 1: “Figata! Ho trovato il super sistema che in conto DEMO mi fa fare un sacco di soldi!”.

Nessuno però gli ha detto che il conto demo NON è uguale al conto reale, sia dal punto di vista emotivo (stiamo operando con soldi finti), sia da quello operativo (non esistono le problematiche legate all’inserimento di ordini sul mercato reale).

Fase 2: “Caspita! Non funziona! Come mai? Forse sto sbagliando qualcosa nella strategia o mi serve qualche altro indicatore!”.

Ci si accorge, alla fine dei giochi, che il mercato reale è diverso da quello finto simulato.

Fase 3: “Cavoli ho guadagnato 2 stipendi e mezzo nelle ultime 3 ore! Adesso sto perdendo 3 stipendi, ma non importa, punto tutto, ALL IN! Tanto adesso il mercato farà sicuramente come ho previsto e recupero tutto!”.

Revenge mode e spirale della rovina: IL MERCATO FA QUELLO CHE VUOLE.

Un trader serio sa che NON HA LA SFERA DI CRISTALLO, non è puntando gran parte del suo capitale che otterrà qualcosa, nemmeno raddoppiando le puntate se vanno male. L’unica conseguenza nell’adottare la strategia MARTINGALA nel forex è, signore e signori…….BRUCIARE IL CONTO.

Fase 4: “Azz ho perso tutto… Ci ho provato… Ma appena ho un po’ di soldi, so come devo fare!”.

Risultato? NESSUNO.
Anzi, perderete tutto di nuovo.

Concludendo, possiamo dire che non tutti i brokers sono nostri nemici, ne esiste addirittura uno che dà in beneficenza parte del suo ricavato.

Se invece vogliamo DIVERTIRCI, esistono i casinò online. Statisticamente, PERDONO meno i giocatori d’azzardo dei neo-wannabe-trader. Che poi, perdere soldi non mi entusiasma molto.

Se invece volete diventare trader seri, che guadagnano costantemente esistono altri metodi. Ma questa è un’altra storia…….

0 Comments

No Comment.

Ricevi subito per email l'accesso ad una serie di 3 video che cambieranno il tuo modo di pensare sulla gestione del denaro.