Che fare coi bitcoin ora?

Dato che bitcoin ora sta raggiungendo di continuo nuovi record, questa è la domanda che ultimamente risuona parecchio, la risposta è come al solito un “dipende”.

Prendiamo un primo esempio di chi pensa di comprarli perchè vuole guadagnarci rapidamente qualcosa, come in un vecchio detto, quando anche i tassisti/gente comune parlano di azioni e finanza, è il momento di vendere; questa vignetta è abbastanza chiara sull’opportunità persa:

N.B. al momento in cui scrivo siamo oltre i 55.800$

Se c’è una cosa che il mercato dovrebbe insegnare è che ad un forte rialzo segue sempre un forte ribasso, come accadde nel 2017 quando bitcoin raggiunse velocemente il precedente massimo prima di scendere altrettanto velocemente e stabilizzarsi in seguito, dopo un periodo di poco oltre i tre anni ecco che la dinamica si ripete, i grafici erano quasi sovrapponibili, ora abbiamo finalmente un nuovo massimo.

Per non dimenticare ecco la famosissima gif con Elmo invecchiata per l’occasione che rende bene l’idea:

Questa volta abbiamo però qualche giocatore in più, nel mondo della finanza si può inventare di tutto ma come per le leggende un fondo di verità esiste sempre e nel nostro caso, ora anche chi denigrava e aveva più volte predetto la fine per questo mondo di miner e bit, riconosce e approfitta della situazione, ed ecco che banche, fondi vari e le cosiddette balene(i pesci grossi) si accaparrano e offrono nuove soluzioni legate al bitcoin che deve essere acquistato, il risultato: bitcoin che a differenza della carta igienica dei vari stati(gentilmente concessa a debito dalle banche centrali) è un bene limitato, sale di prezzo.

Per questo stesso motivo è lecito pensare anche che bitcoin essendo parte del piano di diversi giocatori che lo usano come accumulo/bene rifugio, seguirà la sorte del ribasso ma la caduta post-vendita degli speculatori ad un certo punto sarà bloccata dal nuovo livello di capitalizzazione di questo mercato.

Altra notizia positiva è che parte delle vere shitcoin viene ora a galla, il meccanismo è uguale per tutte come la stessa xrp, la cosiddetta “crypto delle banche” che non ha lontanamente raggiunto il precedente massimo del 2017, segno come le altre che l’interesse è stato definitivamente perso, scendendo nella classifica di coinmarketcap.

Naturalmente nei luoghi di scambio(exchange) le commmissioni in questo periodo data la mole di transazioni si sprecano, bnb di binance che ha avuto la lungimiranza di creare il suo sistema è schizzato al terzo posto subito dopo ethereum e bitcoin.

Menzione honoris causa a dogecoin che a seguito delle trovate social di un certo miliardario pazzo si è ritrovato in dodicesima posizione con un incremento a tre cifre praticamente da un giorno all’altro.

Finita questa piccola panoramica cosa conviene quindi fare?

-SE bitcoin e le crypto in generale le utilizziamo come parte di un piano più ampio(come sempre diversificare è la cosa migliore), da inizio anno è il momento buono per venderne gradualmente una piccola parte e ribilanciare il tutto in attesa del prossimo ribasso

-SE bitcoin e le crypto in generale le utilizziamo come piano di accumulo/rifugio poco cambia, continueremo a comprare come sempre fatto anche se dato il periodo suggerirei per chi inizia proprio ora un po’ di cautela

Salta che ti passa

Scandalo in corso a parte di una certa banca di cui non farò nome(wir..coff coff), abbiamo ancora una volta la conferma di utilizzare un broker serio e sempre aggiornato con tanto di piano B se le cose si mettono male.

I fatti vanno avanti da circa un paio di settimane ma ho voluto aspettare di proposito per avere qualche informazione aggiuntiva sugli sviluppi.

Tutto è partito una sera nel fine settimana, quando sfogliando un noto canale su telegram di notizie economiche, noto un titolo ed un nome familiare… verifico ed effettivamente si tratta di quella banca che utilizzava il nostro broker di fiducia, sul momento la sensazione non è stata delle migliori, troppo assurdo in ogni caso pensare che siano dei pivelli dopo oltre 10 anni che li conosco.

Come volevasi dimostrare, neanche due giorni dopo, al lunedì ricevo una mail dove si dice sostanzialmente che per la sicurezza dei fondi(già comunque tutelati essendo segregati e soggetti a condizioni anche da parte della banca), hanno trasferito tutto su un’altra banca e dato i dettagli aggiornati.

Naturalmente ora per sport seguo gli aggiornamenti e vedo che ad oggi stanno avendo problemi anche molti italiani, utenti di servizi italiani che si appoggiavano su tale banca e che per esempio utilizzavano come me alcune carte(prima che le cambiassi) anche di giganti internazionali che si tutelano allo stesso modo, il mio euro e 39 centesimi dell’utilissima carta prepagata è salvo.

Morale: tenersi stretto chi lavora bene e nell’interesse comune, tenersi stretto il proprio cryptoportafoglio e prepararsi in caso di apocalisse bancaria, evitando per cominciare i campi minati dei servizi italiani e tedeschi poco chiari.

[White Friday – Perchè spendere quando puoi guadagnare?]

Sei pronto a guadagnare?
Ora non hai più scuse.

Perchè conformarsi a questa enesima americanata e perdere dei soldi su degli sconti che spesso esistono solo come apparenza, quando puoi avere dei concreti guadagni per ogni mese dell’anno?

Quello che vedi qui sopra è lo storico verificato della nuova proposta che come vedi prosegue a macinare numeri anche questo mese che non è ancora terminato, è come sempre libero da qualsivoglia vincolo e soglia minima di entrata.

Ad esempio prendendo il solito sondaggio per conto di Confesercenti, quest’anno risulta che la spesa media procapite sarà di 107€, con la stessa cifra avresti guadagnato questo mese 2.88€, il precedente 12.89€ e quello prima 10.61€.

Chiaramente sono cifre di esempio che possono sembrare piccole, se le relazioniamo ai 107€ sono 26.38€, un 24% in poco più 3 mesi, aggiungiamo che salendo con le cifre migliorano le condizioni, aggiungiamo l’effetto interesse composto, aggiungiamo che è sempre possibile ritirare o depositare per metter via dei soldi ed incrementare i risultati… vale la pena far diventare questa giornata un White Friday e ribaltare la situazione a nostro vantaggio, non spendere niente e crearsi così una piccola rendita che potrà anche nei mesi aggiungersi a tredicesima e quattordicesima dello stipendio.

Se ti interessa capire come investire al meglio i tuoi soldi leggi qui: Informazioni

[Come funziona una PAMM?]

Come funziona una PAMM? Che “giri strani” fanno i soldi? Cosa offre di nuovo LBI? Posso iniziare ad investire anche con soli 100 euro?

Sì, puoi partire anche con 100€, sì una Percentage Allocation Managed Module permette anche questo con la massima precisione, nell’immagine qui sotto puoi vedere come funziona tutta l’interazione tra chi investe(noi), il broker(ktm, l’intermediario che fornisce la struttura) e i trader(i professionisti che eseguono le operazioni).

Se ti interessa capire come investire al meglio i tuoi soldi leggi qui: Informazioni

[La mia certa, prossima pensione]

Leggiamo ogni giorno che nella media le aziende fisiche e anche le aziende online hanno una breve durata. E’ statisticamente provato che 9 aziende su 10 nei primi 3 anni di attività chiudono per difficoltà varie, per non avere investito nel marketing, per non aver creato nuovi clienti o perchè non ci sono prodotti o servizi e sono degli schemi piramidali e spesso ci dimentichiamo di una cosa, ovvero come funzionano: il principio base è che non avendo un prodotto, fanno soldi sui nuovi arrivati fino al momento in cui non diventano più sostenibili, a quel punto salta tutto e chi è ancora dentro resta con un pugno di mosche in mano…

Dal punto di vista della gente comune ad un certo punto si inizia a lavorare, qualcuno ci chiede OBBLIGATORIAMENTE una parte dei nostri soldi che pagheranno chi è già dentro al sistema e così via, il risultato di questa procedura ILLEGALE? Già lo conosci.

Come evitare tutto questo? Ci sarebbero tutte le proposte integrative, il problema è che spesso tra mille clausole non ti fanno ritirare nulla e non hai alcun controllo sui tuoi soldi.

Cosa penseresti invece se avessi la possibilità di scegliere un sistema senza pretese di farti diventare milionario, ma adatto a sconfiggere l’inflazione che si mangerebbe giorno dopo giorno i tuoi risparmi e con l’opportunità di produrre pure un’entrata a fine anno a differenza di qualcuno che “investe” nei prodotti a rendimento negativo perché vincolato? ovviamente in questo caso avresti tutto sotto il tuo pieno controllo e senza alcun obbligo o vincolo.

Invia subito un messaggio per chiedere informazioni, è GRATIS e senza alcun impegno da parte tua, l’altra strada già la conosci e sai dove porta

Se ti interessa capire come investire al meglio i tuoi soldi leggi qui: Informazioni

[ 🔥🔥 Perchè ci piace essere secondi – ancora per poco tempo ]

Finalmente arriva questo aggiornamento sui risultati e su come sono stati fatti grandi passi in avanti 🚀

Andiamo subito al sodo.

Il 2017, data anche la particolare situazione aziendale, è stato un anno con diversi aggiustamenti. Siamo riusciti comunque a chiudere l’anno con un rispettabile +16%

Come prevedibile dalla fase di test, ha continuato il suo andamento, producendo un +11% in poco meno di 4 mesi. 📈

Possiamo certamente aspettarci solo delle migliorie in un prossimo futuro.

Dopo la salita dell’anno scorso, c’è stato un periodo di assestamento su diversi mercati. Questo richiede sempre un controllo costante per evitare di fare come buona parte dei trader, utilizzando ancora gli stessi sistemi poco adatti su questi cambiamenti.

Al contrario LBI è sempre rimasta stabile e i suoi sistemi si sono stabilizzati anche lo scorso anno. Di fatto rimanendo la migliore soluzione rispetto al tempo investito, come si può vedere dall’immagine della classifica di uno dei migliori broker come Key To Markets.

⭕Per concludere, al contrario delle tante proposte ricevute che (orrore) utilizzano i sistemi demo, ritengo ancora che il sistema LBI rimanga il migliore su cui riporre parte del proprio capitale.

Magari in aggiunta alla propria pensione come il sottoscritto o semplicemente per avere un’entrata aggiuntiva, quanto più stabile e sicura nel tempo.

Come sempre rimango a disposizione per eventuali dubbi o chiarimenti.

Se ti interessa capire come investire al meglio i tuoi soldi leggi qui: Informazioni

[Trova le differenze: Bitcoin, la storia si ripete]

Come avrai capito dall’immagine, le differenze sono solamente qualche migliaio di euro e qualche anno(ma n.b. i mesi e perfino i giorni sono quasi gli stessi); ho preso l’esempio più evidente ma situazioni simili non sono nuove e se proseguiremo a seguire anche questo mercato, ulteriori soddisfazioni non mancheranno.

Discorsi e pronostici sulle monete virtuali si sprecano in questi mesi di naturale pulizia del mercato, da parte mia non è necessario aggiungere nulla ma ricordare l’essenziale.

Non dimentichiamoci che i 4000 dollari dei nuovi “minimi” sono quasi 16 volte il valore dei precedenti e che il valore rispetto ai nostri euro dipende dalla domanda ed offerta.

In questo momento la capitalizzazione(soldi investiti) per le criptovalute è di circa 250 miliardi di dollari, ovvero una bazzecola rispetto ai 13,7 mila miliardi(perchè dire bilioni potrebbe rendere poco l’idea) di dollari americani in circolazione o circa il doppio del valore che possiedono invece i nostri amici asiatici nelle loro valute e che sicuramente sono interessati nelle nuove tecnologie.

Se anche solo l’1% di questi ultimi decidesse di utilizzare queste tecnologie potremmo quindi vedere il loro valore moltiplicarsi di quasi 100 volte, chiaramente sono calcoli molto approssimativi ma la possibilità che ciò avvenga data la sempre maggiore informazione non appare più così lontana.

Per concludere: come spiegato meglio anche in un articolo precedente, possiamo avere un approccio speculativo con cfd e simili, o acquistare in questi periodi di “saldi” se abbiamo una visione più a lungo termine del nostro investimento.

Come sempre, se vuoi avere dei consigli gratuiti per capire se quello che vuoi fare è sicuro, inviami un messaggio oppure un’ email e ti risponderò entro qualche ora, non mordo, non ti invio spam e non devo venderti niente, il segreto di Pulcinella lo conosci già: prevenire è più economico che curare.

[Minidiscorso di Capodanno 2018]

Anche il 2017 è terminato, come ogni anno si traggono le conclusioni e si fanno i buoni propositi, cercando dove possibile di farli diventare pure ottimi.

Lo scopo di questa pagina è ricercare e far conoscere dei buoni sistemi per premettere a tutti di guadagnare qualche soldo, che non siano i soliti network o hyip inconcludenti per molti.

Ci sono riuscito? forse si; per chi ha deciso di iniziare questa avventura assieme a me, ha certamente concluso l’anno con un guadagno sicuro derivante dal forex, nettamente superiore a quello delle banche e con maggiore sicurezza.

Per lo scorso anno ci possiamo ritenere soddisfatti, con LBI siamo rimasti stabili al primo posto nella classifica interna del broker e siamo riusciti a mantenere stabile la situazione anche quando altri hanno fallito in quest’anno molto difficile; sono stati infine attuati molti cambiamenti, il più visibile è certamente il nome della pagina che ora mi riguarda direttamente, senza trascurare i meno visibili come le migliorie nei vari sistemi.

Per questo nuovo anno contiamo di potenziare ulteriormente i servizi, per ottenere come sempre fatto entro i limiti tecnici un ritorno maggiore e di cercare una migliore integrazione anche con le criptovalute che hanno ancora molto da dare, essendo praticamente agli inizi della loro carriera.

Auguro a tutti un Buon 2018 e che sia carico di prosperità, con la realizzazione di tutti i nostri obiettivi.

[Bitcoin: come guadagnare con il giusto investimento]

Nello scorso articolo si parlava di nuove forme di investimento come ad esempio i Bitcoin.

Se guardiamo per un attimo il suo grafico, specialmente negli ultimi giorni vediamo un rialzo unico nel suo genere, la domanda che sorge spontanea adesso è:

conviene ancora comprare?

La risposta attualmente non è complicata come si pensa e dipende come sempre da cosa vogliamo fare.

In altre parole se vogliamo fare un investimento nel breve periodo, è naturale aspettarsi un ritracciamento ovvero che il prezzo torni a battere i livelli precedenti.

Se è schizzato in alto, un po’ tornerà in basso, quindi non conviene comprare adesso e in ogni caso non dovremmo farlo coi bitcoin “fisici” ma magari attraverso i cfd, contract for difference, strumenti derivati, che sono dei contratti per acquistare o vendere un determinato bene.

Possiamo farlo, ad esempio, su un broker.

Mentre, se ragioniamo su un periodo medio-lungo non ci importa più di tanto, in quanto la flessione influirebbe comunque poco in percentuale sul totale e comunque utilizzeremmo altri sistemi non soggetti alle commissioni dei vari broker come ad esempio comprare i bitcoin direttamente e non attraverso contratti.

La soluzione migliore è differenziare perche dimezzi i rischi come sempre, quindi avrai meno possibilità di perdita assoluta.

Ora come ora, compra bitcoin “veri” per avere un’ulteriore alternativa agli euro e ai dollari, e al contempo aspetta a breve i “saldi” per specularci un po’ coi cfd sul broker di fiducia.

Sforzo decisionale minimo, doppio guadagno, nel breve e medio/lungo termine.

Se ti interessa capire come investire al meglio i tuoi soldi leggi qui: Informazioni

[ Sicuro come l’oro…o quasi. Ecco perchè il bitcoin e le criptovalute sono un’alternativa migliore ]

E’ tutto una bolla!! -15% in due mesi, crolla, risale.. non è un mercato stabile, come posso investire in un mercato come il bitc.. ah no è l’oro.. l’oro? si hai capito bene, non è tutto oro quel che luccica e abbiamo validi motivi per crederlo.

Ultimamente il bitcoin sta diventando famoso, girano servizi più o meno fasulli ai telegiornali, qualcuno in TV osa pronunciare il suo nome e molti si interrogano su questo continuo rialzo sparando previsioni come per la fine del mondo nel 2012.

Cerchiamo di capire meglio come stanno le cose dal punto di vista di un investitore e vediamo alcune caratteristiche per cui è certamente preferibile investire nelle criptovalute rispetto all’oro.

Prendo solo come esempio il bitcoin in quanto è certamente la criptovaluta più capitalizzata, anche se esistono valide alternative come ad esempio gli ethereum (che sono per esempio più veloci ed altrettanto sicuri).

Sia l’oro che il bitcoin sono una risorsa limitata e quindi rispetto alle valute attuali acquisiranno col tempo un valore crescente, entrambi sono soggetti a speculazioni di trader, dato che entrambi si possono acquistare e vendere tramite un broker.

Entrambi possono avere notevoli escursioni sul prezzo (come si vede chiaramente dall’immagine dell’oro valutato in dollari che ho messo qui), entrambi possiamo acquistarli online (ci sono addiruttura applicazioni per il cellulare), ma qui inizia la grossa differenza che sbilancia tutto a favore del bitcoin…

Se voglio ad esempio comprare 10.000 euro di oro, ho il problema di dove tenerli, posso affidare i miei soldi ad una delle tante aziende ultracertificate che hanno un caveau in Svizzera dove verranno custoditi i miei lingottini, oppure potrei costruirci il muretto della cucina dentro casa, o depositarli in una cassetta di sicurezza.

In altre parole devo necessariamente fidarmi di qualcun altro e sappiamo cosa succede con le aziende che falliscono, le banche che chiudono e congelamenti vari.

Discorso diverso invece per il bitcoin, dove semplicemente posso avere uno dei tanti “wallet” digitali (portafogli digitali) con più o meno funzionalità o addirittura cartacei.

Esistono varie soluzioni, posso salvare le chiavi di accesso che solo io ho, per esempio anche su una semplice chiavetta usb o dei dispositivi creati appositamente come i wallet hardware, ovvero dei tipi speciali di “chiavette usb” che hanno un loro sistema operativo e rendono tutto a prova di attacchi hacker.

Il punto è che qui ho io il controllo pieno della mia “cassaforte virtuale”, nessuno potrà mai bloccarmi il conto o fallire, non vivrò nel terrore che qualcuno me lo rubi e per venderlo mi basterà fare uno scambio come per l’acquisto su uno dei tanti exchange o direttamente con un’altra persona.

Infatti i trasferimenti avvengono da un indirizzo all’altro che potremmo paragonare all’iban (coordinate bancarie) e soprattutto, dal momento che per la vendita posso decidere io la destinazione, non corro il rischio di una svalutazione eccessiva, al contario per esempio dei famosi “compro oro” spuntati come funghi proprio per guadagnarci a questo scopo.

Concludendo, non voglio dirti di vendere tutto il tuo oro domattina per prendere bitcoin ed ethereum, ma come ogni cosa devi sapere cosa stai facendo, per cui se hai dei risparmi o un capitale da investire e vuoi avere un’assistenza gratuita per capire se l’investimento che vuoi fare è sicuro, contattaci o manda una mail.

Se ti interessa capire come investire al meglio i tuoi soldi leggi qui: Informazioni

Ricevi subito per email l'accesso ad una serie di 3 video che cambieranno il tuo modo di pensare sulla gestione del denaro.