Scandalo in corso a parte di una certa banca di cui non farò nome(wir..coff coff), abbiamo ancora una volta la conferma di utilizzare un broker serio e sempre aggiornato con tanto di piano B se le cose si mettono male.

I fatti vanno avanti da circa un paio di settimane ma ho voluto aspettare di proposito per avere qualche informazione aggiuntiva sugli sviluppi.

Tutto è partito una sera nel fine settimana, quando sfogliando un noto canale su telegram di notizie economiche, noto un titolo ed un nome familiare… verifico ed effettivamente si tratta di quella banca che utilizzava il nostro broker di fiducia, sul momento la sensazione non è stata delle migliori, troppo assurdo in ogni caso pensare che siano dei pivelli dopo oltre 10 anni che li conosco.

Come volevasi dimostrare, neanche due giorni dopo, al lunedì ricevo una mail dove si dice sostanzialmente che per la sicurezza dei fondi(già comunque tutelati essendo segregati e soggetti a condizioni anche da parte della banca), hanno trasferito tutto su un’altra banca e dato i dettagli aggiornati.

Naturalmente ora per sport seguo gli aggiornamenti e vedo che ad oggi stanno avendo problemi anche molti italiani, utenti di servizi italiani che si appoggiavano su tale banca e che per esempio utilizzavano come me alcune carte(prima che le cambiassi) anche di giganti internazionali che si tutelano allo stesso modo, il mio euro e 39 centesimi dell’utilissima carta prepagata è salvo.

Morale: tenersi stretto chi lavora bene e nell’interesse comune, tenersi stretto il proprio cryptoportafoglio e prepararsi in caso di apocalisse bancaria, evitando per cominciare i campi minati dei servizi italiani e tedeschi poco chiari.

0 Comments

No Comment.

Ricevi subito per email l'accesso ad una serie di 3 video che cambieranno il tuo modo di pensare sulla gestione del denaro.